facebook degustibusitinerainstagram degustibusitinerapinterest outlined logoyoutubegoogle plusrss2

BRIOCHES COL TUPPO AL GUSTO DI CANNOLO SICILIANO

briochetuppo titolo

La brioche col tuppo è tipica siciliana, si può trovare facilmente in tutta l'isola, anche nei piccoli caffè.

D'estate viene servita con gelato o granita, di solito al mattino per colazione.

Personalmente la brioche col tuppo mi ricorda la splendida Taormina, con le sue stupende pasticcerie ed i suoi eleganti caffè.

Il rito della colazione con granita di caffè e brioche avveniva molto presto al mattino, prima di scendere in spiaggia all'Isola Bella o in altre spiagge vicine.

Quella granita era un toccasana per contrastare la gran calura, e la golosa e morbida brioche, freschissima, costituiva una discreta dose di energia per affrontare la giornata al mare. Una brioche buona e indimenticabile, con quella forma così buffa.

Oggi si festeggia proprio questa particolare brioche sul Calendario del Cibo Italiano: Giornata Nazionale della Brioche col tuppo, rappresentata dall'ambasciatrice Alessandra Gabrielli del blog MENTA E SALVIA.

Per l'occasione ho pensato di presentare un mio esperimento di brioche col tuppo, con un impasto un po' particolare: queste brioches sono più sicule delle autentiche brioches col tuppo, per la presenza di ingredienti che richiamano il gusto del cannolo siciliano, altro must della pasticceria sicula.

Anzitutto c'è la ricotta, poi un richiamo agli agrumi costituito da uno sciroppo aromatizzato e un mix aromatico a base di canditi fatti in casa, infine il cacao che contrasta con la dolcezza di ricotta e agrumi.

briochetuppo titolo1

Ecco la ricetta della brioche col tuppo al gusto di cannolo siciliano

1 kg di farina w300

150 gr di prefermento di semola (50 gr di lievito madre, 50 gr di semola, 50 gr di acqua, usare dopo la maturazione)

50 gr di lievito madre

400 gr di sciroppo agrumato a 32° beaume (tabella qui)

200 gr di ricotta

150 gr di uova

60 gr di tuorli

50 gr di acqua (solo se necessario)

Un cucchiaio di mix aromatico panettone

Buccia grattugiata di un limone

200 gr di burro

6 gr di sale

35 grammi di cacao

 

Sostituzione del lievito madre: fate un lievitino con 2 grammi di lievito di birra, 120 grammi di farina (semola o grano tenero o mista), 80 grammi di acqua. Usate al raddoppio.

briochetuppo centrale1

Mescolate la ricotta con lo sciroppo e frullate con un mixer o frullatore a immersione, fino a farla ben amalgamare.

Inserite farina e lievito nella vasca della planetaria, avviate la macchina, poi versate pian piano il mix di ricotta e sciroppo, alternato con le uova sbattute.

A raggiunta incordatura aggiungete acqua se necessario (massimo 50 grammi), il mix aromatico, burro poco per volta, e sale.

La buccia grattugiata può essere aggiunta alla fine o dopo l'impastamento.

Staccate due terzi dell'impasto e mettetelo da parte.

Alla terza parte dell’impasto che rimane in planetaria aggiungete 35 grammi di cacao e un fiocco di burro, continuando ad impastare per altri due minuti.

Conservate i due impasti in contenitori imburrati, a temperatura ambiente per un'oretta, facendo un giro di pieghe.

Dopo questo tempo mettete in frigo per un giorno intero.

briochetuppo1briochetuppo2

Trascorso questo tempo, tirate fuori e fate ambientare l'impasto per un'ora.

Cominciate con lo staglio: io ho pesato pezzi da 125-130 grammi, poi ho staccato da ognuno un pezzetto, senza pesarlo, circa un terzo del totale.

A questo punto ho usato un po' di fantasia per la composizione delle brioches. Non ho potuto fare a meno di inserire qualche decoro floreale, è stato più forte di me!

Il leit motiv è l'alternanza dell'impasto bianco con quello scuro: base bianca con tuppo scuro e viceversa. Poi il contorno del tuppo con una specie di "colletto", oppure con altre decorazioni.

Qui appresso il tutorial che mostra come formare la brioche.

briochetuppo3briochetuppo4briochetuppo5briochetuppo6briochetuppo7briochetuppo8

Una volta sistemate le brioche sulla teglia di cottura coperta di cartaforno, lasciatele lievitare ancora per un'ora abbondante.

briochetuppo centrale4briochetuppo centrale5

briochetuppo centrale3

Intanto accendete il forno a 190°.

Spennellate le brioches con uovo, infornatele a 190° per 10 minuti, a 180° per altre 15 o 20 minuti.

Fate raffreddare le brioches su una griglia.

briochetuppo fondobriochetuppo centralebriochetuppo fondo1

Commenti   

0 # ipasticciditerry 2016-07-09 19:03
Un vero capolavoro!!! Devono essere di una bontà infinita. Quindi lo zucchero è solo quello dello sciroppo aromatico. Una meraviglia Maria Teresa, sei troppo brava. anche la fantasia con cui le hai decorate ... La prossima volta che ci troviamo le facciamo. Un bacio
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Maria Teresa 2016-07-13 09:57
grazie Terry! sì, lo zucchero dello sciroppo è sufficiente, sono contenta che ti siano piaciute
bacioni
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Antonella 2016-07-09 21:05
Una carrellata di meraviglie. Come al solito non ti smentisci mai. Bravissima
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Maria Teresa 2016-07-13 09:59
gentilissima Antonella, sono così felice quando leggo commenti come il tuo!
bacione
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # gabriella pravato 2016-07-10 17:22
Che meraviglia Maria Teresa. Sei unica, la più brava, e lo sai che se non lo pensassi non te lo direi...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Maria Teresa 2016-07-13 10:01
Gabriella il tuo commento mi lascia senza parole, conosco la tua schiettezza, ti voglio bene :*
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Alessandra 2016-07-13 10:58
Io ti adoro! La ricetta di per se non è sicuramente una delle più semplici, e tu cosa fai?! La rendi un capolavoro aggiungendo tanti di quei particolari che tolgono il fiato e fanno venire una gran fame!!!Queste brioche sono SPETTACOLARI!!! Grazie per aver contribuito a questa giornata con queste meraviglie!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Maria Teresa 2016-07-20 09:43
Grazie Alessandra, sei gentilissima, è stato un piacere contribuire. Mi sono divertita a inventare qualche decorazione, visto che la forma di queste brioches si presta ;)
Un caro saluto!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # barbara 2016-07-15 11:30
Senza parole di fronte a tanta bravura e perfezione. Complimenti.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Maria Teresa 2016-07-20 09:43
gentilissima Barbara, grazie per il tuo commento e le tue belle parole
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

MARIA TERESA

Maria Teresa Cutrone de gustibus Itinera

Iscriviti al mio blog!

Instagram

FACEBOOK

Corsi

IMG 20170206 WA0000

Programmi e TV

GOOGLE +

Google+ Seguimi su Google +

DEGUSTIBUS ITINERA utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.