facebook degustibusitinerainstagram degustibusitinerapinterest outlined logoyoutubegoogle plusrss2

PASTA BRIOCHE SALATA

BASE BRIOCHE SALATA CON OLIO EXTRAVERGINE E LIEVITO MADRE

 

Ingredienti:

  • 1000 gr di farina tipo 0 W280
  • 280 gr di pasta madre rinfrescata
  • 500 gr di latte
  • 150 gr di uova (3 uova di media grandezza)
  • 70 gr di olio evo (oppure 100 gr di burro morbido)
  • 15 gr di sale
  • 15 gr di malto in polvere

 

Coprire il LM con la farina setacciata e il malto, spezzettare il lievito e mescolare grossolanamente.

Avviare la planetaria a bassa velocità con la foglia rigida e aggiungere pian piano il latte e le uova.

Conservare gli ultimi 60-70 gr di latte.

Dopo qualche minuto, appena l’impasto inizierà ad avvolgersi, sostituire il gancio e proseguire, aumentando la velocità.

Lavorare bene fino a incordatura, aggiungendo il resto del latte goccia a goccia, 40 gr di olio e, solo alla fine, il sale.

Adagiare l’impasto in una ciotola, dopo averne oliato le pareti con i restanti 30 gr di olio.

Dare un primo giro di pieghe, poi puntare la pasta per un’ora.

Dare un secondo giro di pieghe, ancora un’ora e ancora il terzo giro di pieghe.

Formare a piacimento, far lievitare a 24-26° fino al raddoppio, cuocere in forno vaporizzato a 180° da 20 a 50 minuti, a seconda della grandezza delle forme.

Consiglio: dopo la puntatura, la lievitazione può avvenire anche in frigorifero, sarà molto più lenta, ma con ottimi risultati.

Questa è la base con cui ho confezionato il pane sole e il pane fiore, ma viene benissimo anche una treccia ripiena, dei muffin o un semplice panbrioche.

Per il ripieno si possono utilizzare tanti ingredienti, formaggi vari, salame, prosciutto o speck, ricotta e spinaci, pomodori secchi, olive e capperi…carciofi, asparagi…con uova o senza…con spezie o erbe aromatiche…

I semi misti (sesamo, girasole, zucca, papavero, lino) sono molto decorativi per la confezione finale.

Il curry e la curcuma conferiscono all’impasto un bel colore giallo oro, mentre il rosa o rosso si ottiene con la paprika dolce e il concentrato di pomodoro (consiglio di non esagerare con quest’ultimo per non marcare troppo il sapore acido).

Ovviamente il verde si ottiene con l’aggiunta di spinaci in purea, ma in questo caso bisogna diminuire la quantità di liquidi nell’impasto (latte).

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

MARIA TERESA

Maria Teresa Cutrone de gustibus Itinera

Iscriviti al mio blog!

Instagram

FACEBOOK

Corsi

IMG 20170206 WA0000

Programmi e TV

GOOGLE +

Google+ Seguimi su Google +

DEGUSTIBUS ITINERA utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.