facebook degustibusitinerainstagram degustibusitinerapinterest outlined logoyoutubegoogle plusrss2

FOCACCIA DOLCE DI CILIEGIE, CON FARINA INTEGRALE DI GENTIL ROSSO E LIEVITO MADRE

focacciaciliegie centrale1

Ogni tanto mi piace preparare focacce leggermente dolci, condite con frutta al posto degli ortaggi. Sono un’ottima alternativa alle brioches e sono adatte per chi segue una dieta vegana. Non è il mio caso, ma trovo molto gradevole l’accostamento dell’olio d’oliva con la frutta.

Ho approfittato della GIORNATA NAZIONALE DELLE CILIEGIE che oggi si festeggia sul CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO, per proporvi una focaccia di ciliegie.

Ho utilizzato una delle mie farine monocultivar, da grano gentil rosso, una varietà molto buona e profumata che è stata rivalutata e riutilizzata negli ultimi tempi, pur producendo una farina debole e poco adatta alla panificazione. L’ho tagliata quindi con una farina tipo 0 adatta per pizza.

focacciaciliegie titolo6

Ho usato un prefermento preparato con lievito madre, ma se a voi manca potete naturalmente sostituirlo con un lievitino con pochissimo lievito di birra.

Le dosi sono proporzionate al mio forno da 90 cm e alle mie teglie 63 cm x 36 cm, potete ovviamente dimezzare la dose per un forno più piccolo, oppure dividere l'impasto in due teglie.

Vediamo la ricetta e il procedimento.

banner calendario 

Prefermento

50 g di lievito madre

70 g di acqua

80 g di farina integrale di gentil rosso macinata a pietra (sostituibile con altra farina integrale debole)

 

Impasto autolitico

500 g di farina integrale di gentil rosso macinata a pietra (sostituibile con altra farina integrale debole)

500 g di farina tipo 0 indicata per pizze e focacce (w260 circa)

600 g di acqua

 

Impasto

Prefermento

Impasto autolitico

75 g di acqua

75 g di olio

12 g di sale

30 g di zucchero semolato

20 g di zucchero integrale panela

buccia di un limone

Olio evo qb per oliare la ciotola della lievitazione

 

Condimento

1 kg di ciliegie, della varietà che preferite

Buccia di un limone

Qualche cucchiaio di zucchero, bianco e integrale di canna

Olio qb

Zucchero a velo

Sostituzione del prefermento: 120 g di farina, 80 g di acqua, 2 g di lievito di birra. Far lievitare per una notte in frigo, o comunque fino al raddoppio.

focacciaciliegie centrale

Il giorno prima preparate il prefermento e mettetelo in frigo.

Il giorno successivo preparate l’impasto autolitico: setacciate le farine, aggiungete l’acqua, fate assorbire bene ma senza lavorare troppo l’impasto. Lasciate in autolisi per mezz’ora.

Trascorso il tempo dell’autolisi inserite l’impasto nella vasca della planetaria, aggiungete il prefermento e avviate la macchina a bassa velocità.

Nel frattempo preparate un’emulsione con acqua, olio e sale, montate con una piccola frusta e quando sarà cremosa versatela molto lentamente nell’impasto, alternandola con gli zuccheri. Aumentate la velocità e fate incordare bene. Alla fine aggiungete la buccia grattugiata di un limone. L’impastamento dovrebbe durare circa 15 minuti, col risultato di un impasto molto morbido ed elastico.

focacciaciliegie1focacciaciliegie2

Fate puntare l’impasto per un’ora e mezza, piegandolo per due volte a distanza di 40 minuti. Trascorso il tempo di puntatura, inseritelo in un contenitore oliato e riponetelo in frigo per 18-20 ore, fin quasi al raddoppio. Chi mi segue sa perfettamente che non amo arrivare al raddoppio, specialmente in presenza di farine deboli e integrali, per prevenire una eccessiva acidità, o peggio, l’inizio del collassamento.

Riportate l’impasto a temperatura ambiente, stendetelo uniformemente con le mani a forma di rettangolo e date una piega a tre. Coprite e lasciate per un’ora.

focacciaciliegie4focacciaciliegie3

In questo tempo lavate e denocciolate le ciliegie con l’apposito attrezzo.

Ungete una teglia di ferro delle dimensioni di 63x36 (oppure due, per chi ha il forno da 60), capovolgete l’impasto, allargatelo bene e trasferitelo sulla teglia di cottura. Questa ultima operazione richiede una certa destrezza, specialmente per la teglia così grande.

focacciaciliegie5focacciaciliegie6 

Aggiustate la forma e inserite le ciliegie sull’intera superficie della focaccia, premendo bene. Condite con il succo uscito dalle ciliegie, la scorza grattugiata di un limone, qualche cucchiaio di zucchero e qualche cucchiaio d’olio.

Lasciate lievitare per un’ora. Nel frattempo accendete il forno e portatelo alla massima temperatura. Io di solito utilizzo la pietra refrattaria anche per pizze e focacce in teglia, appoggiandovele sopra. In questo modo la base della focaccia si cuoce molto bene.

Cottura per 25 minuti, abbassando a 220° dopo 10 minuti.

focacciaciliegie7focacciaciliegie8

Trasferite la focaccia su gratella appena possibile.

Consumatela tiepida, spolverizzata con zucchero a velo, o anche senza. È sofficissima e ha un gusto poco dolce e un po’ rustico, è adatta per colazione e merenda.

focacciaciliegie titolo8

Commenti   

0 # Angela 2017-05-31 15:03
La focaccia con l'uva la conosco, con le ciliegie non l'ho mai sperimentata. Sarà la.volta buona che la provo!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Maria Teresa 2017-06-01 16:43
Grazie mille Angela, fammi sapere!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Patty 2017-06-01 08:30
Cara Maria Teresa, ogni volta resto incantata dalle tue preparazioni. Questa focaccia è stupenda. Entrambe anche se in maniera diversa abbiamo sposato l'extra vergine alla frutta e nel tuo caso l'idea è stupenda, sicuramente da ripetere.
Grazie per la condivisione e le dettagliate istruzioni. Un forte abbraccio. Pat
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Maria Teresa 2017-06-01 16:48
Cara Pat il tuo dolce al cioccolato e ciliegie con extravergine mi ha fatto venire l'acquolina in bocca appena l'ho visto!
Sì hai ragione, sono due preparazioni complementari, accomunate dalle ciliegie e dall'extravergi ne, due eccellenze italiane.
Grazie per essere passata di qui, un caro saluto!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Fabi Fabipasticcio 2017-06-04 19:33
Meraviglia delle meraviglie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Francesca 2017-06-18 19:34
Vengo dal blog di Fausta e un profumo di lievitato e di frutta mi è arrivato subito sotto al naso, piacevole e buonissimo! :-) Adoro le ciliegie e impasti come questo!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

MARIA TERESA

Maria Teresa Cutrone de gustibus Itinera

Iscriviti al mio blog!

Instagram

FACEBOOK

Corsi

IMG 20170206 WA0000

Programmi e TV

GOOGLE +

Google+ Seguimi su Google +

DEGUSTIBUS ITINERA utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.