facebook degustibusitinerainstagram degustibusitinerapinterest outlined logoyoutubegoogle plusrss2

RAVIOLI AL RADICCHIO TARDIVO SU CREMA DI ZUCCA E BESCIAMELLA

ravioli radicchio crema zucca

Oggi vi propongo un primo di pasta fresca ripiena, ispiratomi dalle belle e grandi zucche invernali, ormai le ultime che si trovano al mercato, e realizzato con l'ottima semola siciliana Molini Del Ponte, una semola integrale ottenuta da un mix di grani duri autoctoni dell'isola, tra cui la famosa "tumminia". Si tratta infatti della semola del famoso "pane di Castelvetrano", ma è superba anche per la pasta fresca.

Ho sperimentato questo accostamento di ingredienti, in cui l'amaro del radicchio trevigiano tardivo e il gusto robusto e deciso della semola integrale vengono stemperati dalla dolcezza di ricotta, zucca e besciamella.

Si tratta di un primo piuttosto elaborato, adattissimo al pranzo domenicale. E' possibile comunque prepararlo in più riprese, in particolare l'impasto della sfoglia, che sicuramente va preparato il giorno prima.

Vediamo gli ingredienti e il procedimento.

ravioli radicchio crema zucca3

 

Per la sfoglia di pasta fresca

300 gr di semola integrale siciliana (molini del ponte)

4 uova di media grandezza (200 grammi)

un cucchiaio di olio evo

3 gr di sale

 

Per il ripieno

un radicchio trevigiano tardivo (150 gr circa)

uno scalogno

150 gr di ricotta

50 gr di parmigiano grattugiato

un cucchiaio di olio evo

sale, pepe, noce moscata qb

 

Per la crema di zucca

1 kg di zucca

2 porri di media grandezza

½ litro di brodo vegetale (ovviamente preparato in anticipo)

 

Per la salsa besciamella

50 gr di burro

50 gr di farina

1/2 litro di latte

sale, pepe, noce moscata qb

un cucchiaio di parmigiano

 

Iniziate con la preparazione della sfoglia, per la quale potete servirvi anche della planetaria, usando la foglia rigida. Inserite la farina setacciata nella vasca, mettete in funzione la macchina a bassa velocità, inserite uno alla volta le uova, poi il sale e l’olio. Lavorate l’impasto fino ad amalgamare bene gli ingredienti, ma senza eccedere.

In alternativa potete impastare col classico metodo della fontana di farina, e al centro le uova e gli altri ingredienti.

Riponete l’impasto in frigo per almeno mezz’ora.

E’ possibile preparare l’impasto della sfoglia anche il giorno prima.

 

Procedete con il ripieno. Mondate il radicchio e lo scalogno, riducete il radicchio in striscioline e affettate lo scalogno. Fate scaldare l’olio in una padella larga, fate rosolare leggermente lo scalogno, poi inserite il radicchio e saltatelo per sette, otto minuti, su fuoco inizialmente vivace, poi più dolce.

Una volta raffreddato, unite la ricotta, il parmigiano, sale, pepe e noce moscata. Non eccedete con il sale, il parmigiano rende il ripieno già abbastanza salato.

 

Preparate ora i ravioli. Tirate la sfoglia con la sfogliatrice, ripiegando più volte la pasta e assottigliandola sempre più, fino a raggiungere il penultimo scatto della sfogliatrice.

Formate delle lunghe strisce, poggiate il ripieno in modo equidistante, inumidite leggermente con un pennello la sfoglia attorno al ripieno, ripiegate la striscia di pasta per ricoprire completamente il ripieno, richiudete sigillando bene e cercando di non inglobare aria. L’aria all’interno del raviolo provocherà l’apertura del raviolo stesso in fase di cottura.

ravioliradicchio1ravioliradicchio2ravioliradicchio3ravioliradicchio4

Ritagliate i ravioli con un coppapasta, sigillate di nuovo formando con le dita, o con la punta di un coltello, le piccole ondulazioni che vedete in foto. Questa ulteriore operazione serve ad affinare la sfoglia attorno al ripieno,  che di solito rimane più spessa e dura.

ravioli radicchio crema zucca4

Procedete ora con la crema di zucca e la besciamella.

Mondate la zucca e i porri, tagliate la zucca a dadini e affettate i porri (solo la parte bianca).

Soffriggete leggermente i porri, versate poi la zucca, girate un minuto, coprite con brodo vegetale bollente e lasciate cuocere per 15 minuti. Aggiustate eventualmente di sale.

Nel frattempo preparate la besciamella.

Fate sciogliere il burro in una casseruola, versate la farina in un sol colpo, mescolate con un cucchiaio di legno, a fuoco piuttosto vivace, ma facendo attenzione che non si attacchi e non prenda colore. Versate lentamente il latte caldo e mescolate energicamente con una frusta. Portate a ebollizione e continuate a girare. Abbassate il fuoco e continuate la cottura fino a che la salsa non si sarà addensata. Insaporite con sale, pepe e noce moscata, portate fuori dal fuoco, aggiungete il parmigiano, continuando a girare per amalgamarlo bene.

Quando la zucca sarà cotta e la besciamella sarà pronta, riducete la zucca in crema con un mixer e cuocete i ravioli in acqua bollente salata per 3-4 minuti.

 

Ora potete comporre il piatto. Sul fondo versate un mestolino di crema di zucca, colateci sopra la besciamella formando dei ghirigori, sistemate i ravioli con erbe aromatiche, se vi piacciono.

Servitelo caldo.

ravioli radicchio crema zucca2

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

MARIA TERESA

Maria Teresa Cutrone de gustibus Itinera

Iscriviti al mio blog!

Instagram

FACEBOOK

Corsi

IMG 20170206 WA0000

Programmi e TV

GOOGLE +

Google+ Seguimi su Google +

DEGUSTIBUS ITINERA utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.