facebook degustibusitinerainstagram degustibusitinerapinterest outlined logoyoutubegoogle plus twitter 1rss2

GNOCCHI DI ZUCCA SENZA PATATE E SENZA UOVA

gnocchi di zucca 1

La zucca è uno degli ortaggi che più mi conforta durante le fredde giornate invernali. Mi piace ridurla in fumanti zuppe, ma anche introdurla nei ripieni dei tortelli, creare un fondo cremoso per un primo piatto, o una salsa per accompagnare un secondo piatto.  La sua polpa morbida è adatta ad arricchire un pane, brioches dolci e salate, addirittura panettoncini vegan, conferendo loro quel caratteristico, caldo colore arancio.

Un altro simpatico modo di gustare la zucca è quello di preparare gnocchi con la sua polpa, quelli che vi presento oggi. Una valida alternativa ai soliti gnocchi di patate.

Chi di voi mi conosce, sa che non pubblico quasi mai la mia semplice cucina di tutti i giorni. In questo spazio mi piace inserire pani e lievitati di ogni genere, ricette un po' più impegnative, o anche nuovi metodi sperimentati e più volte provati. Ho il brutto vizio della condivisione compulsiva, è nel mio DNA e anche deformazione professionale di insegnante! :D

Questo post nasce proprio da uno scambio di opinioni con la mia amica Fausta del blog CAFFÈ COL CIOCCOLATO, uno dei più affidabili che io conosca. Vi consiglio una visita, scoprirete tanta competenza espressa in foto incantevoli e racconti piacevolissimi.

Fausta aveva apprezzato i miei gnocchi di zucca, di cui avevo messo qualche foto sui social. Li aveva anche cercati qui nel blog, non trovandoli. Così è nata una chat in cui io e lei abbiamo scambiato qualche idea sulla calibratura della ricetta e sul condimento. Alla fine Fausta li ha preparati e le sono piaciuti molto!

L’avrete capito, è una ricetta collaudatissima questa! Provata più volte da me e da Fausta. Semplicissima allo stesso tempo. Tanto semplice quanto gustosa, vi assicuro. Vi basteranno solo tre ingredienti, due nella versione di Fausta che ha usato solo farina. Niente patate e niente uova. Un semplce condimento completerà il piatto.

gnocchi di zucca 2

Gli ingredienti per gli gnocchi di zucca per quattro-sei persone:

500 g di zucca cotta in forno e passata al setaccio

150 g farina (io ho usato la mia solita farina di farro semintegrale autoprodotta)

50 g di amido di mais (sostituibile con farina di riso o di frumento)

Cuocete un chilo di zucca, privata della scorza ridotta in pezzi. Se La scorza della zucca è molto dura, potete anche tagliarla in grossi pezzi con la scorza e cuocerla. Ci vorranno 40 minuti a calore medio, 190-200°C, dipende dal forno.

Pesatene 500 grammi netti e passatela al setaccio.

gnocchi zucca 1gnocchi zucca 2gnocchi zucca 3

Mescolate tutto (zucca e amidi) e lasciate in frigo per alcune ore, anche l’intera notte. All’inizio l’impasto vi sembrerà ingestibile, ma dopo il riposo in frigo sarà più elastico e lavorabile. A quel punto potrete modellare i cordoncini, aiutandovi con altra farina per lo spolvero, tagliarli e formare gli gnocchi col rigagnocchi oppure con i rebbi della forchetta.

gnocchi zucca 4gnocchi zucca 5gnocchi zucca 6

In rete troverete millemila ricette di gnocchi di zucca, ma tra gli ingredienti ci sono le patate o l’uovo.  Prima di scrivere questa ricetta, l’ho confrontata con tantissime altre, ce n'è qualcuna senza uova e patate, ma in diverse proporzioni. Avrete notato che la percentuale di zucca è molto alta rispetto alla farina.

Io ho provato diverse varietà di zucca per questa ricetta, anche le più acquose; bisogna avere l’accortezza di farle asciugare bene in forno.

Altro consiglio: non usate sale nell’impasto e non frullate la zucca. Il sale è igroscopico, potrebbe far fuoruscire e separare liquidi; la stessa cosa succede frullando la zucca, che a quel punto diventa liquida e assorbirà troppa farina. La zucca va passata al setaccio.

gnocchi di zucca 3

Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata, in più riprese. Non cuoceteli tutti insieme, si attaccherebbero.

Scolateli quando salgono a galla.

Per il condimento potete sbizzarrirvi. Qui in foto vedete una fondutina di gorgonzola, ma le soluzioni sono molteplici: salse di carne o pesce, meglio senza pomodoro, oppure condimenti vegani a base di funghi o verdure di stagione.

Spero che proverete questa semplice ricetta, prima che le zucche scompaiano dai banchi delle frutterie, o meglio, prima che finisca la stagione delle zucche. E buon appetito!

gnocchi di zucca 4

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

MARIA TERESA

Maria Teresa Cutrone de gustibus Itinera

Iscriviti al mio blog!

Instagram

FACEBOOK

Programmi e TV

DEGUSTIBUS ITINERA utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.