PANINI AL LATTE CON SEMI MISTI

Categoria:

panini al latte con semi misti

La rinascita di questo blog mi ha recato gioia e soddisfazione, e sono molto motivata a pubblicare in modo più regolare, rispolverando ricette che erano rimaste chiuse nel cassetto.

Come questi gustosi panini al latte, piccoli scrigni di bontà arricchiti di semi dentro e fuori, che possono racchiudere i più svariati condimenti. Sono adatti in particolare per buffet o anche picnic, morbidissimi, sfiziosi e stuzzicanti, per le ridotte dimensioni è facile mangiarne più di uno.

Li ho preparati in primavera, come si evince dalle foto floreali: adoro accostare fiori e cibo.

L’impasto contiene semi di papavero, mentre la superficie dei panini è ricca di semi di zucca, girasole, lino, sesamo bianco e nero. Vi potete sbizzarrire nella scelta della decorazione.

E allora andiamo a preparare i panini, direi che possiamo finalmente riaccendere il forno, dopo il gran caldo di ferragosto! Le temperature stanno già scendendo, era ora…

Con le dosi qui indicate ho preparato 29 panini di 55 g l’uno, che dopo la cottura diventeranno di 45-50 g.

panini al latte con semi misti 1

Ingredienti

750 g di farina 230 w

400 g di latte

225 g di lievito liquido (sostituibile con pasta madre o poolish preparato con lievito di birra)

110 g di burro

50 g di zucchero

50 g di semi di papavero per l’impasto

10 g di sale

Semi misti per la copertura

Sostituzione del lievito: potete sostituire il lievito madre liquido (licoli) con 200 g di pasta madre, aggiungendo all’impasto 30-50 g di acqua.

Se non avete il lievito madre, preparate un poolish con 110 g di farina, 110 g di acqua e 5 g di lievito di birra fresco. Usatelo al raddoppio.

panini al latte con semi misti 2

Procedimento

Setacciate la farina nella vasca della planetaria, aggiungete il lievito e azionate la planetaria alla minima velocità.

Aggiungete pian piano il latte, alternandolo con lo zucchero.

A incordatura avvenuta, aumentate leggermente la velocità e aggiungete il burro, un po' alla volta, i semi di papavero e il sale alla fine, con gli ultimi 30 g di burro.

A questo punto lasciate l'impasto a temperatura ambiente per un paio d’ore, in un recipiente coperto, facendo le pieghe dopo la prima ora e alla fine della puntatura o lievitazione di massa. Ora l'impasto può essere conservato in frigo per 18 ore circa, ovvero fino al raddoppio.

Se preferite, potete scegliere la lievitazione veloce a temperatura ambiente, senza superare i 26°C.

panini al latte con semi misti 3panini al latte con semi misti 4panini al latte con semi misti 5

Dopo la prima lievitazione bisogna stagliare l'impasto in pezzi da 55 grammi, ovviamente tutti uguali. Formate quindi le palline con la classica pirlatura (arrotondamento), poi sistematele sulla teglia di cottura coperta di carta forno, avendo cura di lasciare un po’ di spazio per la lievitazione.

Coprite con un telo di plastica o pellicola alimentare.

Attendete la seconda lievitazione, che potrà durare un'ora e mezza, massimo due, spennellate con uovo sbattuto, decorate a piacere con i semi misti.

Preriscaldate il forno a 190°, cottura a 180° per circa 25 minuti.

Vi consiglio di assaggiarli tiepidi, sono buonissimi anche senza companatico!

Commenti   

# Amalia 2022-06-11 16:14
Sei un portento di Donna!! Complimenti. Proverò a farla!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


DEGUSTIBUS ITINERA utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.