PAPPA AL POMODORO

pappapomtitolo

PAPPA AL POMODORO

con cipolla caramellata e quenelle di stracchino e gorgonzola

Questa zuppa toscana fu resa famosa dal personaggio di Gianburrasca, nel libro dello scrittore Vamba “Il giornalino di Gianburrasca”, ma ancor più dalla canzone “Viva la pappa col pomodoro” che Rita Pavone cantava, interpretando proprio quel personaggio, in una fortunata serie della TV di tanti anni fa.

Io me la ricordo!

 

 

La semplicità di questo piatto è proporzionale alla sua squisitezza, e secondo me meriterebbe di essere riscoperto, anche per la sua economicità e per l’impiego di avanzi di pane.

Il pane non si butta mai, ricordiamolo!

Ben conoscevano questa regola le nostre nonne, che il pane lo producevano in casa, e quando il pane diventava troppo secco, lo si riutilizzava. Sono tante le ricette che prevedono l’uso del pane raffermo. Qui potete trovarne due, sono le zuppe della mia amica Mirella, toscana verace.

Questa è una delle più semplici e veloci.

Mi sono permessa di apportare qualche piccola aggiunta alla ricetta originale, per donargli un tocco di modernità.

Vediamo come procedere.

LE ZUPPE DI MIRELLA

titolo

Con la mia amica Mirella condivido la passione per la cucina, e per il pane in particolare. Da anni produciamo il pane in casa col nostro lievito madre, e, avendo ormai maturato una discreta esperienza, ci scambiamo metodi e ricette.

Mirella è toscana, ed io sono affascinata dalle tradizioni culinarie regionali, così le ho chiesto di condividere con noi alcune sue preparazioni tipiche.

Molte antiche preparazioni, soprattutto della cucina povera, si basano sul riutilizzo del pane indurito o avanzato.  L’antica saggezza contadina si palesava soprattutto a tavola, con grande senso di parsimonia e capacità di dar valore alle piccole cose.

Dovremmo recuperare questi saggi comportamenti, dopo decenni di sprechi alimentari, coltivazioni selvagge di OGM e distruzione della biodiversità!

Basterebbero piccole azioni quotidiane, ed una di queste potrebbe essere ciò che Mirella fa con le sue zuppe, sane e gustosissime. In questa stagione una calda e fumante zuppa è l’ideale!

Vediamo come preparare la ribollita e l’acquacotta, due tipiche zuppe toscane, ecco cosa suggerisce Mirella.

DEGUSTIBUS ITINERA utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.