IL MIO PANE MILLE SEMI E DUE CUORI PER SAN VALENTINO

pane mille semi a cuore

Oggi è San Valentino, la festa degli innamorati, il giorno più romantico dell’anno! Stavolta anch’io mi sono lasciata trascinare dal mood amoroso che invade la rete in questi giorni.

Da brava Fornarina quale pretendo di essere, vi offro oggi il mio romantico PANE MILLE SEMI, a forma di cuore ovviamente. L’ho preparato apposta nello scorso weekend, pensando ad un pretesto per condividere finalmente questa ricetta buonissima con voi che seguite il mio blog.

pane mille semi a cuore 1

Preparo spesso il pane con i semi, con diverse farine e qualche variante nel procedimento. La ricetta più basica è il pane di pura semola con semi dentro e fuori, ma ho provato anche con la semola di grano arso, con la farina tipo 1, con diversi tipi di lievito oppure con il prefermento di semola che spesso preparo, con i semi solo dentro o solo fuori, semplice senza condimento oppure con l’aggiunta di olio extravergine di oliva o erbe aromatiche.

Insomma si può giocare con gli ingredienti e variare leggermente il procedimento, una volta stabilite le percentuali, e seguendo sempre alcune regole di base.

Vi propongo anzitutto la versione con grano tenero e semi dentro e fuori, che corrisponde ai cuori preparati ieri.

pane mille semi a cuore 2

PANE MILLE SEMI A FORMA DI CUORE

1 kg di farina tipo 1 di media forza (io ho usato la farina bio Terre di Ecor, 12 g di proteine)

680 g di acqua

220g di lievito madre liquido (licoli)

200 g di semi misti per l'interno (girasole, zucca, lino, papavero, sesamo)

semi di sesamo o papavero qb per l'esterno

8 g di sale.

Sostituzione del lievito madre: preparate un poolish con 110 g di acqua, 110 g di farina e 5 g di lievito di birra fresco. Fatelo lievitare a temperatura ambiente e usatelo al raddoppio.

Procedimento

Mettete in autolisi tutta la farina con 570 g di acqua per mezz'ora, poi unite il lievito e cominciate ad impastare con il gancio.

Unite la restante acqua poco a poco fino a raggiungere la perfetta incordatura dell'impasto (occorrono 7-8 minuti con la planetaria).

Con l'ultima parte dell'acqua unite anche il sale, e alla fine tutti i semi, facendo attenzione a non rompere la maglia glutinica che si è formata. Eventualmente fermate la macchina e procedete a mano, distribuendo bene i semi nell’impasto.

Lasciate puntare l'impasto per un'ora, poi piegatelo due volte a distanza di un’ora e lasciatelo lievitare per 8 ore, prima a temperatura ambiente, poi al fresco. Io l’ho lasciato fuori al balcone tutta la notte, non era molto freddo. In alternativa potete farlo lievitare in frigorifero, allungando un po’ i tempi.

pane mille semi a cuore 3pane mille semi a cuore 4

pane mille semi a cuore 5pane mille semi a cuore 6

Al raddoppio formate 4 baguettes da circa 500 g l'una, passatele sulla carta assorbente bagnata e poi ricopritele con i semi. In questo caso ho usato solo sesamo bianco, nero e dorato. Formate due cuori unendo le estremità, poi lasciatele lievitare ancora per un'ora e mezza in due distinte cassette, su carta da forno spolverizzata con un po’ di semola per non farli attaccare.

Nel frattempo accendete il forno, possibilmente con la pietra refrattaria, alla massima temperatura. Procedete alla cottura seguendo le mie indicazioni, scritte su tutte le ricette di pane di questo blog.

La parte più delicata è infornare i cuori senza farli deformare. Io li ho appoggiati sulla paletta con tutta la carta da forno, poi al momento di infornare, li ho fatti scivolare sulla pietra trattenendo la carta da forno sulla paletta.

Prima di infornarli ho praticato dei tagli con le forbici, sia come decorazione, sia per permettere ai pani di gonfiarsi in forno senza creare spaccature.

pane mille semi 1pane mille semi 3

Con una ricetta simile ho preparato anche le CIABATTE, decisamente più semplici e veloci. Ecco la ricetta

1 kg di farina tipo 1 di media forza (in questo caso ho usato una farina per pizza dei molini Spigadoro)

720 g di acqua

400 g di prefermento di semola (preparato con 80 g di pasta madre, 180 g di semola, 140 g di acqua)

200 g di semi misti per l'interno (girasole, zucca, lino, papavero, sesamo)

semi di sesamo o papavero qb per l'esterno

8 g di sale.

pane mille semi

Un’altra variante è con la semola. La ricetta del PANE DI PURA SEMOLA è una delle più gettonate di questo blog, dovete solo aggiungere i semi per l'interno e/o la superficie, aumentare l'idratazione, tra il 70 e il 75% sul peso della farina, e poi seguire le istruzioni del pane di pura semola.

Potete anche provare a sostituire una percentuale tra il 20 e il 25% della semola prevista, con semola di grano arso. Il risultato sarà un pane scuro e dal gusto piacevolmente tostato. Potete vedere il risultato dalle foto seguenti.

pane mille semi 5pane mille semi 6

Infine una ricetta con l’aggiunta di olio evo e semi tostati, procedimento che li renderà più croccanti:

PANE CON FARINA TIPO 1, SEMI MISTI E OLIO EVO

1 kg di farina tipo 1 (ho usato Aida di Antico Molino Rosso)

300 g di prefermento di semola (preparato con 100 g di lievito madre, 100 g di semola, 100 g di acqua)

150 g di semi misti tostati leggermente

650 g di acqua (570 + 80)

80 g di olio evo

10 g di sale

Preparate una emulsione con 80 g di olio, 80 g di acqua e il sale. Inseritela nell’impasto dopo la prima parte dell’acqua. Il resto è uguale.

pane mille semi 2pane mille semi 4

Se vi è piaciuto questo articolo, e per qualsiasi eventuale dubbio, lasciate un commento qui sotto, sarò felice di rispondervi.

Buon San Valentino a tutti voi, in qualsiasi declinazione dell’amore!

pane mille semi a cuore 7

DEGUSTIBUS ITINERA utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.